Piazza dei Cavalieri

16 Flares 16 Flares ×

Sapevate che Piazza dei Cavalieri a Pisa, un tempo, si chiamava Piazza delle Sette Vie?

Piazza dei Cavalieri Pisa

Fino al ‘500 la piazza era molto diversa da com’è oggi; infatti aveva un’impronta fortemente medievale.
Tra il  1550 e il 1560, su ordine del Granduca di Toscana Cosimo I, la piazza fu profondamente ristrutturata. Svariate case-torri furono unite e le loro facciate ricomposte e decorate secondo i principi umanistici dell’epoca. In effetti, ancora oggi Piazza dei Cavalieri è considerata una delle piazze più belle d’Italia.
Riguardo al processo di ristrutturazione, abbiamo già visto come il Vasari sia intervenuto per il Palazzo dei Cavalieri e di come Il Palazzo dell'Orologio in Piazza dei Cavalierila Torre della Muda, dove fu imprigionato il Conte Ugolino è stata annessa al Palazzo dell’Orologio.

In tutto questo processo, le sette strade che affluivano alla piazza furono ridotte a cinque.

Piazza delle Sette Vie, era il centro politico e sociale della Repubblica Marinara di Pisa. In essa sorgeva il Palazzo degli Anziani e quello del Comune, e si affacciavano i palazzi e le torri delle famiglie più abbienti.
Intorno, sorgevano numerosi palazzi e chiese che venivano usati dalle varie magistrature per usi civili e religiosi; abbiamo già visto come la Chiesa di San Sisto, dedicata al patrono di Pisa, fungesse da punto d’incontro tra potere politico e potere temporale.

Ancora oggi, la Piazza dei Cavalieri è animata da manifestazioni, concerti, eventi e mercatini.

Che ne pensate del ripristino della pavimentazione in pietra?

Fonti:

Wikipedia:  Piazza dei Cavalieri.

VisitPisa: Palazzo dei CavalieriChiesa di San Sisto, la Torre del Conte Ugolino.

16 Flares Twitter 5 Facebook 7 Google+ 0 Pin It Share 3 LinkedIn 1 16 Flares ×

Comments are closed.

16 Flares Twitter 5 Facebook 7 Google+ 0 Pin It Share 3 LinkedIn 1 16 Flares ×