La torre del Conte Ugolino

147 Flares 147 Flares ×

Torre del Conte Ugolino - TargaÈ tempo di sfatare (sfamare?) un mito: quando il Conte Ugolino della Gherardesca (Pisa 1220, Pisa 1289) fu rinchiuso nella torre aveva 69 anni, era un vecchietto senza denti, quindi non era certamente in grado di mangiare i propri figli…

La storia del Conte Ugolino che si è mangiato i figli, è stato creato da Dante, nel XXXIII (trentatreesimo) canto dell’Inferno. Ad onor del vero, ancora oggi il canto è soggetto a diverse interpretazioni.

“Poscia che fummo al quarto dì venuti
Gaddo mi si gettò disteso a’ piedi,
e disse: “Padre mio, ché non m’aiuti?”.

Quivi morì; e come tu mi vedi,
vid’io cascar li tre ad uno ad uno
tra il quinto dì e ‘l sesto; ond’io mi diedi,

già cieco, a brancolar sovra ciascuno,
e due dì li chiamai, poi che fur morti
Poscia, più che il dolor, poté il digiuno.”

Quand’ebbe detto ciò, con li occhi torti
riprese ‘l teschio misero co’ denti,
che furo a l’osso, come d’un can, forti.

Piazza dei Cavalieri Pisa

Conte Ugolino torre della fame Gualandi pisaIn realtà: il Conte fu rinchiuso, insieme ai figli e ai nipoti, nella Torre della Muda (della famiglia Gualandi), oggi detta Torre del Conte Ugolino, Torre della FameTorre del Gualandi, che si trova in Piazza dei Cavalieri, a sinistra del Palazzo dei Cavalieri (o della Carovana).
La torre, dopo la ristrutturazione del ‘500 voluta, fa parte del Palazzo dell’Orologio.

La condanna del Conte Ugolino e della sua famiglia, avvenne nell’anno 1289, quando ai Pisani bruciava ancora la sconfitta della battaglia della Meloria del 1284, contro i Genovesi (vi ricordate che ne ho parlato riguardo a San Sisto?)…
Infatti, pare che il Conte fosse implicato con la diserzione dalla battaglia e nel fallimento della trattativa con Genova per il rilascio dei prigionieri Pisani.
Inoltre, in quegli anni anche Pisa era screziata dalle guerre tra guelfi e ghibellini. E al tempo le fazioni politiche non andavano molto per il sottile…

Il Palazzo della famiglia Della Gherardesca

Palazzo del Conte UgolinoForse non tutti sanno che… sul Lungarno Galileo Galilei sorgeva il palazzo della famiglia della Gherardesca.
Dopo la condanna del Conte, la costruzione è stata abbattuta ed è stato vietato di costruire sul terreno (su cui è stato sparso del sale).
Ancora oggi, passando sul lungarno, è possibile vedere il palazzo mancante.

Via su, vi siete meritati un po’ di foto…

Ma per tutto questo vi lascio approfondire nelle fonti:

Wikipedia: Il Conte Ugolino, canto XXXIII dell’Inferno della Divina Commedia.

 

147 Flares Twitter 61 Facebook 82 Google+ 0 Pin It Share 2 LinkedIn 2 147 Flares ×

Comments are closed.

147 Flares Twitter 61 Facebook 82 Google+ 0 Pin It Share 2 LinkedIn 2 147 Flares ×